Home » Norme di ammissione

Norme di ammissione

Norme di ammissione (St 163)
Oltre alle condizioni generali:

  1. L’ammissione al primo cicloBIENNIO FILOSOFICO-TEOLOGICO – esige la conoscenza funzionale della lingua italiana.
  2. L’ammissione al secondo cicloTRIENNIO DI LICENZA – esige:

– la frequenza e l’esito positivo degli esami e delle altre prove delle discipline del primo ciclo;
– la conoscenza di un’altra lingua diversa dalla propria lingua nazionale, oltre la conoscenza funzionale della lingua italiana.

  1. L’ammissione al terzo cicloANNO DI DOTTORATO – esige, come unico valido requisito, la conseguita Licenza in Diritto Canonico, anche presso altre Facoltà ecclesiastiche, con un minimo di valutazione conclusiva di 27/30.
  2. Chi ha regolarmente completato il curricolo filosofico-teologico in un Seminario o in una Facoltà teologica può essere ammesso direttamente al secondo ciclo, purché esibisca i documenti di tale frequenza e degli esami superati positivamente e a meno che il Decano non giudichi necessario o opportuno esigere un corso previo di lingua latina o di istituzioni di diritto canonico.
  3. Il Consiglio della FDC valuterà caso per caso, il riconoscimento da attribuire a coloro che sono in possesso di un grado accademico in Diritto civile o in altre discipline affini, per l’eventuale esenzione da qualche corso o dalla sua frequenza; ma non potranno essere esentati dal triennio di Licenza.